Il bando INAIL Isi 2020 mette a disposizione 211 milioni di euro di contributi a fondo perduto per la realizzazione di progetti al fine di migliorare il livello di sicurezza nei posti di lavoro.

Destinatari dei finanziamenti

Il bando INAIL Isi 2020 è rivolto a tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura e gli Enti del terzo settore, ad esclusione delle micro e piccole imprese agricole operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Progetti ammessi a finanziamento

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto comprese in quattro Assi di finanziamento:
 
➥ Asse 1, sub Assi 1.1 e 1.2 (Isi Generalista): Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
                Allegato 1.1 InvestimentoAllegato 1.2 MOG
➥ Asse 2 (Isi Tematica): Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);
                Allegato 2 MMC
➥ Asse 3 (Isi Amianto): Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
                Allegato 3 MCA
➥ Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese): Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.
                Allegato 4 Settori specifici

Risorse finanziarie

Il finanziamento è un contributo in conto capitale fino al 65% delle spese ammissibili al netto dell’IVA. 

  • Per gli Assi 1, 2 e 3 il progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di euro 5.000,00 ed un massimo di euro 130.000,00 (ma il limite minimo di spesa non è previsto per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale).
  • Per l’Asse 4 il progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di euro 2.000,00 ed un massimo di euro 50.000,00.
Modalità e tempistiche di presentazione della domanda

La domanda, compilata e registrata in modalità telematica, dovrà essere inoltrata allo sportello informatico per l’acquisizione dell’ordine cronologico.
Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate entro il 26 febbraio 2021.